Elevator Pitch

Elevator pitch Come funziona ed a cosa serve

Un pitch è una presentazione del progetto aziendale (o del business plan stesso) davanti ad un panel di potenziali stakeholder, esperti  o investitori. E’ svolta in forma orale ed ha una durata piuttosto breve, in genere sui 15 minuti.

In questo tempo l’imprenditore deve catturare l’interesse della platea. Nulla va lasciato al caso: si devono studiare gli attacchi, le pause e il ritmo dell’esposizione. In funzione della propria predisposizione, vanno scelti il registro linguistico, le pause, i silenzi ed i «colpi di teatro»

Bisogna essere brillanti, calcolare le pause, le accelerazioni ed i colpi di scena. 

Perché questo nome?

Immaginate di avere il business plan della vostra start up pronto. Ma non sapete a chi presentarlo. Per caso vi trovare sullo stesso accendere (elevator) con un investitore. E’ l’occasione per presentare il vostro progetto e per trovare i fondi per darlo diventare realtà. Ma avete solo pochi muniti!

In questi pochi muniti dovete fare una presentazione efficace e breve (pitch) che catturi l’interesse dell’investitore il quale, al termine della corsa, dovrà congedarvi con la fatidica frase “Mi mandi il business plan” oppure, meglio ancora, “Si presenti il giorno X col business plan”.

Questo è l’obiettivo degli elevator pitch

Come è fatto?

Si usa una presentazione in Power Point ® , Keynote ® o Prezi ® come traccia. Poche slide, efficaci, che devono indicare chiaramente:

  • Chi siete
  • Cosa volete produrre
  • Perché 
  • Il vantaggio competitivo
  • La scelta dei target
  • Il rendimento

Ma soprattutto:

  • Quale problema intendete risolvere. Cosa c’è ora e cosa cambierà col lancio del vostro prodotto/servizio

Qualche esempio

Ecco un signore che sapeva fare dei pitch efficaci

La nostra proposta

Prepariamo insieme il pitch. E vi aiutiamo nella presentazione

Maggiori informazioni


Invia